Immagine per Château Figeac 2008 da Millesima Italia
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Château Figeac 2008

Bordeaux - Saint-Emilion - Rosso - 13.5° Château Figeac Château Figeac 2008 1115/08
  • Parker : 90
  • J. Robinson : 17
Lo Château Figeac è un'antica proprietà. Le sue origini risalgono al II secolo, l'epoca gallo-romana, quando la famiglia Figeacus dona il suo nome alla villa che fonderà in questo stesso luogo. Il domaine di Figeac viene acquisito dagli attuali proprietari nel 1892. Thierry Manoncourt, affiancato più tardi da sua moglie, comincia dal 1947 a ristrutturare il vigneto, per adattarlo agli standard bordolesi. Oggi, sua figlia Laure e suo genero il conte Eric d'Aramon insieme a Frédéric Faye (direttore tecnico) li hanno raggiunti onorando la tradizione familiare. Lo Château Figeac è situato sui colli di Saint-Emilion, un rilievo formato da tre colline ghiaiose che mettono in valore questo terroir eccezionale. Di tutto il versante destro della Gironda, Figeac è la tenuta che possiede la più alta percentuale di Cabernets. Questa caratteristica fa dire di lui che è quello che più di avvicina allo stile Medoc tra i vini Saint-Emilion.

Wine Advocate-Parker :
Tasted at the Château Figeac vertical at the property. The 2008 Figeac has an almost Burgundy-like bouquet that is nicely defined: smudged strawberry, touches of blood orange and even quince coming through. The palate is medium-bodied with a gentle grip. It is perhaps lacking a little substance and feels a little masculine and austere, though that is keeping with the vintage. Foursquare and conservative, this is what you might call an unapologetically classic Figeac that should be drunk over the next fifteen years. Tasted June 2015.
Prezzi scontati
€ 147,54
Declinaison:
Il prezzo del prodotto può essere aggiornato in base alla selezione
  • c_cb_12
  • d_cb_6
  • wc_wcl_1
EUR 1620.0 Millesima In stock

Château Figeac, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Lo Château Figeac è un'antica proprietà. Le sue origini risalgono al II secolo, l'epoca gallo-romana, quando la famiglia Figeacus dona il suo nome alla villa che fonderà in questo stesso luogo. Il domaine di Figeac viene acquisito dagli attuali proprietari nel 1892. Thierry Manoncourt, affiancato più tardi da sua moglie, comincia dal 1947 a ristrutturare il vigneto, per adattarlo agli standard bordolesi. Oggi, sua figlia Laure e suo genero il conte Eric d'Aramon insieme a Frédéric Faye (direttore tecnico) li hanno raggiunti onorando la tradizione familiare. Lo Château Figeac è situato sui colli di Saint-Emilion, un rilievo formato da tre colline ghiaiose che mettono in valore questo terroir eccezionale. Di tutto il versante destro della Gironda, Figeac è la tenuta che possiede la più alta percentuale di Cabernets. Questa caratteristica fa dire di lui che è quello che più di avvicina allo stile Medoc tra i vini Saint-Emilion.

Wine Advocate-Parker :
Tasted at the Château Figeac vertical at the property. The 2008 Figeac has an almost Burgundy-like bouquet that is nicely defined: smudged strawberry, touches of blood orange and even quince coming through. The palate is medium-bodied with a gentle grip. It is perhaps lacking a little substance and feels a little masculine and austere, though that is keeping with the vintage. Foursquare and conservative, this is what you might call an unapologetically classic Figeac that should be drunk over the next fifteen years. Tasted June 2015.
Aggiungi al carrello