Immagine per Château Haut-Bailly 2012 da Millesima Italia
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Château Haut-Bailly 2012

Bordeaux - Pessac-Léognan - Rosso - 13° Château Haut-Bailly Château Haut-Bailly 2012 1070/12
  • Parker : 94
  • J. Robinson : 17

Lo Château Haut-Bailly domina, da più di 4 secoli, un vigneto di 30 ettari di un solo tenutario esteso su uno strato inferiore di pietra fossile (falun) e di uno strato di sabbia e ghiaia del Quaternario. La reputazione di questo cru, stabilita nel corso del XIX secolo, lo pone al livello dei più grandi vini di Bordeaux e il termine 'eccezionale' legato sempre più spesso ai vini dello Château Haut-Bailly ne sottolinea la raffinatezza. Un politica di qualità estrememente esigente nei riguardi del rispetto dell'ambiente e l'utilizzo di metodi che uniscono modernità e tradizione, sono ormai perseguiti da Robert G. Wilmers, proprietario dal 1998 e da Véronique Sanders, che oggi lo gestisce. Il vino Château Haut-Bailly trae beneficio da vigne che sono centenarie per 1/4 della superficie del vigneto e gode di un territorio unico che assicura ai vini una rara omogeneità. Deve il proprio prestigio, che resta conforme allo stile inimitabile dei grandi vini della proprietà, alla finezza e all'eleganza che lo caratterizzata qualsiasi sia la natura dell'annata.



Wine Advocate-Parker :
The 2012 Haut Bailly is a brilliant wine for the vintage. It has a very intense bouquet with scents of blackberry, bilberry, cedar and a touch of pencil lead. This is very well defined and focused. The palate is medium-bodied with quite firm tannin, certainly one of the most structured Pessac-Léognan wines that I have encountered, yet it is struck through with wonderful balance and focus. It tightens up a little on the finish, a 2012 built for long-term drinking pleasure, and as such, I would afford it five or six more years in bottle if wishing to experience this in full flight. Tasted March 2017.
Prezzi scontati
€ 122,72
Declinaison:
Il prezzo del prodotto può essere aggiornato in base alla selezione
  • c_cb_6
  • g_cb_1
  • h_cb_1
  • o_cb_1
EUR 490.0 Millesima In stock

Château Haut-Bailly, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Lo Château Haut-Bailly domina, da più di 4 secoli, un vigneto di 30 ettari di un solo tenutario esteso su uno strato inferiore di pietra fossile (falun) e di uno strato di sabbia e ghiaia del Quaternario. La reputazione di questo cru, stabilita nel corso del XIX secolo, lo pone al livello dei più grandi vini di Bordeaux e il termine 'eccezionale' legato sempre più spesso ai vini dello Château Haut-Bailly ne sottolinea la raffinatezza. Un politica di qualità estrememente esigente nei riguardi del rispetto dell'ambiente e l'utilizzo di metodi che uniscono modernità e tradizione, sono ormai perseguiti da Robert G. Wilmers, proprietario dal 1998 e da Véronique Sanders, che oggi lo gestisce. Il vino Château Haut-Bailly trae beneficio da vigne che sono centenarie per 1/4 della superficie del vigneto e gode di un territorio unico che assicura ai vini una rara omogeneità. Deve il proprio prestigio, che resta conforme allo stile inimitabile dei grandi vini della proprietà, alla finezza e all'eleganza che lo caratterizzata qualsiasi sia la natura dell'annata.



Wine Advocate-Parker :
The 2012 Haut Bailly is a brilliant wine for the vintage. It has a very intense bouquet with scents of blackberry, bilberry, cedar and a touch of pencil lead. This is very well defined and focused. The palate is medium-bodied with quite firm tannin, certainly one of the most structured Pessac-Léognan wines that I have encountered, yet it is struck through with wonderful balance and focus. It tightens up a little on the finish, a 2012 built for long-term drinking pleasure, and as such, I would afford it five or six more years in bottle if wishing to experience this in full flight. Tasted March 2017.
Aggiungi al carrello