Immagine per Château Siran 2013 da Millesima Italia
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Château Siran 2013

Bordeaux - Margaux - Rosso - 13° Château Siran Château Siran 2013 1601/13
  • J. Robinson : 15,5
Lo Château Siran è situato nel comune di Labarde, nella parte meridionale della denominazione Margaux, su un altopiano di ciottoli e siliceo. L'esposizione del vigneto e la qualità del suo terroir permettono di produrre un vino molto elegante, caratteristico di questa denominazione. Nel corso dell'estate precedente alla raccolta, si effettuano il diradamento e la sfogliatura per ottenere la maturità ottimale e la migliore concentrazione possibile. L'uva è vendemmiata manualmente in cassetta. I grappoli sono selezionati nel vigneto e all'arrivo nella cantina. La fermentazione a temperatura controllata, malolattica in barriques, l'affinamento in fusti di legno di Allier rinnovati del 40/50% ogni anno ed una rigorosa selezione dell'assemblaggio, sono le operazioni messe in atto dallo château per ottenere la migliore qualità. Dal 2003, la condotta delle viti e la vinificazione si effettuano sotto i consigli dell'enologo Denis Dubourdieu. Ogni anno, l'etichetta è decorata da un artista che celebra un evento dell'annata. Lo Château Siran appartiene alla famiglia William Alain Miailhe dal 1859, data in cui è stato acquisito dal Conte Toulouse- Lautrec.
Prezzi scontati
€ 34,15
EUR 125.0 Millesima In stock

Château Siran, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Lo Château Siran è situato nel comune di Labarde, nella parte meridionale della denominazione Margaux, su un altopiano di ciottoli e siliceo. L'esposizione del vigneto e la qualità del suo terroir permettono di produrre un vino molto elegante, caratteristico di questa denominazione. Nel corso dell'estate precedente alla raccolta, si effettuano il diradamento e la sfogliatura per ottenere la maturità ottimale e la migliore concentrazione possibile. L'uva è vendemmiata manualmente in cassetta. I grappoli sono selezionati nel vigneto e all'arrivo nella cantina. La fermentazione a temperatura controllata, malolattica in barriques, l'affinamento in fusti di legno di Allier rinnovati del 40/50% ogni anno ed una rigorosa selezione dell'assemblaggio, sono le operazioni messe in atto dallo château per ottenere la migliore qualità. Dal 2003, la condotta delle viti e la vinificazione si effettuano sotto i consigli dell'enologo Denis Dubourdieu. Ogni anno, l'etichetta è decorata da un artista che celebra un evento dell'annata. Lo Château Siran appartiene alla famiglia William Alain Miailhe dal 1859, data in cui è stato acquisito dal Conte Toulouse- Lautrec.
Aggiungi al carrello