Immagine per Château Latour 1996 da Millesima Italia
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Château Latour 1996

Bordeaux - Pauillac - Rosso - 12.5° Château Latour Château Latour 1996 1034/96
  • Parker : 95
  • J. Robinson : 18

Château Latour 1996, Premier Cru Classé di Pauillac

Lo Château Latour, che sovrasta l'estuario della Gironda, elabora il suo vino a partire dalle migliori vigne del suo terreno recintato. La sua annata 1996 è frutto di un assemblaggio di 78% di Cabernet Sauvignon, 17% di Merlot, 4% di Cabernet Franc e 1% di Petit Verdot

Alla vista, si presenta di un bel colore rosso scuro con dei bei segni d'evoluzione. Il suo naso è fine, complesso ed evoluto. Lo Château Latour 1996 è seducente e vellutato, con uno stile dritto e corposo. Il finale è complesso e persistente. Vino della denominazione Pauillac, è una grande annata dal buon potenziale d'invecchiamento.

Wine Advocate-Parker :
Tasted blind as a vintage comparison at the Valandraud vertical, the 1996 Latour is a wine that continues to perplex. I just think that given the vintage, the team would have made a far superior wine nowadays. That said, it is still a very fine Pauillac. Here, it conveyed a sense of airiness on the bouquet, more backward and surly than other bottles tasted with attractive damp earth and leather aromas. It feels strict and uncompromising when compared to others. The palate is medium-bodied with light and supple tannin, tart red berry fruit, black pepper and plenty of tobacco indicating its Pauillac origins. This is a well balanced, correct and elegant Latour, not the powerhouse of the 2000 or 2005, yet continuing to give drinking pleasure unabated after two decades. Tasted December 2016.
Prezzi scontati
€ 1.092,90
EUR 6000.0 Millesima In stock

Château Latour, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Château Latour 1996, Premier Cru Classé di Pauillac

Lo Château Latour, che sovrasta l'estuario della Gironda, elabora il suo vino a partire dalle migliori vigne del suo terreno recintato. La sua annata 1996 è frutto di un assemblaggio di 78% di Cabernet Sauvignon, 17% di Merlot, 4% di Cabernet Franc e 1% di Petit Verdot

Alla vista, si presenta di un bel colore rosso scuro con dei bei segni d'evoluzione. Il suo naso è fine, complesso ed evoluto. Lo Château Latour 1996 è seducente e vellutato, con uno stile dritto e corposo. Il finale è complesso e persistente. Vino della denominazione Pauillac, è una grande annata dal buon potenziale d'invecchiamento.

Wine Advocate-Parker :
Tasted blind as a vintage comparison at the Valandraud vertical, the 1996 Latour is a wine that continues to perplex. I just think that given the vintage, the team would have made a far superior wine nowadays. That said, it is still a very fine Pauillac. Here, it conveyed a sense of airiness on the bouquet, more backward and surly than other bottles tasted with attractive damp earth and leather aromas. It feels strict and uncompromising when compared to others. The palate is medium-bodied with light and supple tannin, tart red berry fruit, black pepper and plenty of tobacco indicating its Pauillac origins. This is a well balanced, correct and elegant Latour, not the powerhouse of the 2000 or 2005, yet continuing to give drinking pleasure unabated after two decades. Tasted December 2016.
Aggiungi al carrello