Vi offriamo le spese di trasporto per il vostro primo ordine con il codice* BENVENUTO *non riguarda i vini in primeurs, offerta riservata ai nuovi clienti

Domaine du Château de Meursault

Prestigioso sito in Borgogna, il retaggio di Château de Meursault riposa su oltre 1000 anni di storia. Nei primi anni del XIX secolo, la proprietà è stata ampliata sotto la guida della famiglia...Mostra di più

Prodotti (61)
AM
91-94
WS
90
JR
16.5
Domaine du Château de Meursault : Pommard 1er cru "Clos des Epenots" 2016
1.380 € IVA inclusa
115 € / Unità
AM
87-90
Domaine du Château de Meursault : Savigny-Les-Beaune 1er cru "Les Peuillets" 2018
525 € IVA inclusa
43,75 € / Unità
AM
91-94
WS
90
JR
16+
Domaine du Château de Meursault : Volnay 1er cru "Clos des Chênes" 2016
895 € IVA inclusa
74,58 € / Unità
AM
90-93
Domaine du Château de Meursault : Beaune 1er cru "Fèves" 2017
690 € IVA inclusa
57,50 € / Unità
AM
89-92
1.075 € IVA inclusa
89,58 € / Unità
AM
88-91
530 € IVA inclusa
44,17 € / Unità
AM
89
JR
15
495 € IVA inclusa
41,25 € / Unità
AM
90
615 € IVA inclusa
51,25 € / Unità
AM
89
595 € IVA inclusa
49,58 € / Unità
AM
92
745 € IVA inclusa
62,08 € / Unità
AM
90-92
605 € IVA inclusa
50,42 € / Unità
AM
90-93
GV
92
1.275 € IVA inclusa
106,25 € / Unità
AM
90-92
GV
90+
1.295 € IVA inclusa
107,92 € / Unità
420 € IVA esclusa
35 € / Unità
240 € IVA esclusa
20 € / Unità
AM
88
GV
88-90
550 € IVA inclusa
45,83 € / Unità
AM
90-93
575 € IVA inclusa
95,83 € / Unità
AM
90-92
510 € IVA inclusa
85 € / Unità
AM
91-93
GV
90-92
660 € IVA inclusa
110 € / Unità
285 € IVA inclusa
23,75 € / Unità
AM
90-93
JR
15.5
595 € IVA inclusa
99,17 € / Unità
AM
90-93
425 € IVA inclusa
70,83 € / Unità
414 € IVA esclusa
34,50 € / Unità
390 € IVA esclusa
32,50 € / Unità
AM
90-92
JR
16
395 € IVA inclusa
65,83 € / Unità
510 € IVA inclusa
42,50 € / Unità
JR
15.5
565 € IVA inclusa
94,17 € / Unità
AM
91-93
825 € IVA inclusa
137,50 € / Unità
AM
92-94
JR
16+
445 € IVA inclusa
74,17 € / Unità
AM
90-93
610 € IVA inclusa
101,67 € / Unità
AM
91-94
GV
90-92
730 € IVA inclusa
121,67 € / Unità
350 € IVA inclusa
58,33 € / Unità
335 €
318 € IVA inclusa
53 € / Unità
AM
90-93
20% a partire de 2 casse acquistate
Grand cru -  - - Rosso
930 € IVA inclusa
155 € / Unità
AM
91-93
650 € IVA inclusa
108,33 € / Unità
AM
91-93
JR
16.5+
670 € IVA inclusa
111,67 € / Unità
495 € IVA inclusa
82,50 € / Unità
AM
92-94
740 € IVA inclusa
123,33 € / Unità
685 € IVA inclusa
114,17 € / Unità
AM
91-93
JR
17
GV
92
630 € IVA inclusa
105 € / Unità
JR
15.5
430 € IVA inclusa
71,67 € / Unità
780 € IVA inclusa
130 € / Unità
550 € IVA inclusa
91,67 € / Unità
AM
89-91
420 € IVA inclusa
70 € / Unità
399 € IVA esclusa
66,50 € / Unità
Louis Latour
Domaine Faiveley
Bouchard Père & Fils
Chanson
Louis Jadot
Albert Bichot
Domaine de la Pousse d'Or
Olivier Leflaive
Domaine du Château de Meursault
David Duband
Jean Chartron
Vincent Girardin
Au Pied du Mont Chauve
Domaine René Bouvier
Joseph Drouhin
Bruno Colin
Louis Max
Domaine des Perdrix
William Fèvre
Domaine de la Vougeraie
Domaine Henri Boillot
Thibault Liger-Belair
Remoissenet Père et Fils
Chandon de Briailles
La Chablisienne
Domaine du Cellier aux Moines
Millésima
Billaud-Simon
Château de Chamirey
Domaine Bader-Mimeur
Domaine Laroche
Château de Marsannay
Château Fuissé
Geantet-Pansiot
Domaine Guffens-Heynen
Domaine Matrot
Jean-Marc Brocard
Domaine Cordier Père et Fils
Domaine Jacques Prieur
Domaine Henri Rebourseau
Simonnet-Febvre
Domaine Merlin
Domaine Nicolas Rossignol
Pierre Girardin
Méo-Camuzet
Domaine Albert Grivault
Pierre Damoy
Domaine des Lambrays
Domaine Michèle et Patrice Rion
Domaine Bonneau du Martray
Marc Colin et Fils
Domaine Guy Amiot et Fils
Clos de Tart
Domaine Sylvain Pataille
Comte Armand
Domaine Hubert Lamy
Leroy
Domaine Comte Georges de Vogue
Maison Chanzy
Domaine de la Garenne
Samuel Billaud
Château des Rontets
Armand Heitz
Domaine Louis Moreau
Domaine Lorenzon
Domaine de la Ferté
Domaine Parent
Domaine Coffinet-Duvernay
Dujac
Domaine Denis Mortet
Etienne Sauzet
Camille Giroud
Château de la Maltroye
Dugat-Py
Domaine d'Auvenay
Daniel-Etienne Defaix
Domaine Anne Gros
Domaine Jacques Carillon
Rijckaert
Château des Quarts
Arnaud Mortet
Domaine Boris Champy
Labouré-Roi
Domaine Henri Gouges
Le Renard
Domaine Pierre Morey
Olivier Guyot
Domaine des Hospices de Beaune
Morey-Blanc
Les Climats du Coeur

Château de Meursault, mille anni nella tradizione della Borgogna

1000 anni di storia sono alle spalle di Château de Meursault, nell’omonima prestigiosa denominazione della Borgogna. Parte integrante della storia e della tradizione borgognona, con la sua “Paulée de Meursault”, il château è un punto di riferimento per tutti gli appassionati di questa regione.

Château de Meursault, mille anni di storia

Se la storia della sua attività viticola data al XIX secolo, Château de Meursault affonda le sue origini nell’XI secolo, quando Roberto I, nipote di Ugo Capeto e duca di Borgogna concede il feudo di Moulin Foulot a uno dei suoi scudieri. Tra il XII secolo e il XVI il feudo cambia spesso di possessore, alternandosi fra il re di Francia e il duca di Borgogna. È nel XVII secolo che la casa signorile, il castello di Meursault, viene costruita vicino al mulino.

Da allora nel corso dei secoli molte famiglie si sono succedute alle proprietà, fino alla Rivoluzione francese, quando il feudo viene requisito e verso il 1820 passa a Pierre Jobard. Le vigne, seppure già presenti da secoli, non erano mai state di primaria importanza, ma da questo momento in poi, in particolare con la famiglia Serre, discendente di Jobard, l’attività viticola riprende vigore.

 

Domaine Chateau de Meursault
© Domaine du Château de Meursault

 

La superficie del domaine a metà degli anni ’50 del secolo scorso rappresenta un quarto di quella che è attualmente. Nel 1973 André Boisseaux acquista Château de Meursault e avvia una grande opera di restauro. Grazie a lui la proprietà recupera lo splendore che possiamo vedere ancora oggi e diventa una delle più belle e grandi della Borgogna. Infine nel 2012 la famiglia Halley, già colosso della distribuzione, con Olivier, riprende la proprietà e profonde tanta energia in vigna e in cantina quanta nell’offerta enoturistica e come polo della tradizione borgognona. Con 20.000 visitatori all’anno, Château de Meursault è una delle proprietà più visitate della Côte d’Or.

 

Punto di riferimento della tradizione borgognona

Se le proprietà si sono succedute il bel château è rimasto, figlio di un’epoca feudale e retaggio di una lunga storia. Il concetto stesso di château, comune a Bordeaux ma inusuale in Borgogna, dove si parla di solito di domaine, ne testimonia della sua unicità. E ancora, fatto rarissimo, il château porta il nome stesso dell’AOC Meursault (come accade nel bordolese per Château Margaux). Oltre ai differenti edifici che compongono il castello, idealmente situato sulla strada dei Grand Cru, a 8 km da Beaune e a 40 minuti da Digione, ritroviamo anche un parco all’inglese di 2 ettari, attraversato dal ruscello Les Clous. Cinto da muri a secco di pietra, sulla proprietà si trova inoltre un clos, una parcella di vigna recintata in tipico stile borgognone, di 8 ettari. Si tratta di una parcella di Chardonnay piantata nel 1975, per 1/3 in denominazione Meursault, su un suolo ghiaioso e ben drenato, su antiche alluvioni.

 

Domaine Chateau de Meursault
© Domaine du Château de Meursault

 

A testimonianza del ruolo importante di Château de Meursault nella tradizione della Borgogna, la proprietà è una delle cosiddette “Tre Gloriose”. Durante le famose aste che si tengono agli Hospices de Beaune nel terzo weekend di novembre, tre domaine ospitano eventi di grande fama. Château du Clos de Vougeot ospita il sabato una cena di gala per la riunione della Confrérie des Chevaliers du Tastevin, mentre la domenica all’Hôtel-Dieu de Beaune si tengono le aste che stabiliranno il prezzo della vendemmia. Il lunedì successivo una cena di chiusura, nota come la “Paulée de Meursault” è l’occasione per qualche centinaio di invitati di condividere un pasto all’insegna della giovialità, dell’amicizia, del buon cibo e soprattutto del buon vino. Nella magica cornice delle sale del castello di Meursault, i produttori invitati hanno l’usanza di portare alcune delle loro migliori bottiglie, per festeggiare tutti insieme la conclusione di un’altra vendemmia.

 

Domaine di Château de Meursault, un patrimonio naturale e architettonico inestimabile

In una regione, la Borgogna, di antica tradizione viticola, con una storia che si intreccia a quella dei monaci cistercensi che così tanto hanno contribuito allo sviluppo della coltura della vite e all’elaborazione di nuove tecniche, il domaine di Château de Meursault rappresenta l’archetipo dello stile della regione. La proprietà si estende oggi su 65 ettari sulla Côte de Beaune e, fedele alla minuziosa zonazione della Borgogna, si suddivide in 110 parcelle a una distanza media di 10 km dal castello.

Solo Chardonnay e Pinot Noir sono coltivati, piantati su terreni leggermente in pendenza, a 250 metri di altitudine e ben esposti. Grazie alla loro età media di 40-50 anni, le vigne risentono piuttosto poco dell’effetto annata, mantenendo in generale una produzione regolare.

 

Domaine Chateau de Meursault
© Millésima

 

Principalmente in Premier Cru e Grand Cru, le vigne si trovano sui comuni di Puligny-Montrachet, Meursault, Volnay, Pommard, Beaune, Savigny-lès-Beaune e Aloxe Corton. Le vigne sono coltivate secondo il sistema delle tâches, che vede ogni parcella seguita sempre dallo stesso viticoltore lungo il corso di tutto l’anno. Château de Meursault investe grande impegno nell’agricoltura sostenibile, mirando al biologico negli anni futuri. Oggi è riconosciuto al livello 3 dell’Alto Valore Ambientale (HVE), ossia il grado più alto.

Oltre al prezioso patrimonio naturale che consiste in un terroir prestigioso, il castello gode di un’affascinante cantina sotterranea che si estende sotto la proprietà per 3500 m². Si tratta di un sistema di gallerie in stile cistercense, costruito fra il XII secolo, la parte più antica, e il XVI secolo. Le condizioni ideali alla conservazione del vino sono qui raggiunte naturalmente, con una temperatura e un’igrometria costanti lungo tutto il corso dell’anno. Fino a 800.000 bottiglie e più di 2.000 botti trovano qui riposo, all’ombra degli antichi soffitti a crociera.

 

I vini di Château de Meursault, un classico della Borgogna

Tanti sono i vini prodotti dalla casa, frutto degli innumerevoli climat che costituiscono il domaine. Monovarietali, i vini di Château Meursault hanno come scopo quello di interpretare l’espressione dei differenti terroir. Uno su tutti, Les Charmes Dessus Meursault 1er Cru è uno dei fiori all’occhiello della proprietà, in cui la parcella “Les Charmes” è percepibile grazie al suo carattere potente, grasso, ricco e pieno di charme, appunto. O il Bourgogne Clos du Château, frutto della parcella di 8 ettari all’interno del recinto del domaine, che rappresenta la firma del château.

Estremamente longevi, i vini di Château Meursault sorprendo per il loro potenziale d’invecchiamento. I bianchi Premier Cru e Grand Cru possono invecchiare fino a 15 anni. I vini rossi, possono arrivare anche a 20 anni, grazie ai loro tannini ben presenti.

 

Domaine Chateau de Meursault
© Domaine du Château de Meursault

 

Questi vini di Borgogna si abbineranno benissimo alla gastronomia della regione. Nonostante un’idea diffusa e un po’ difficile a scalzare, i bianchi si sposano molto bene con i formaggi, anche quelli stagionati come il Comté. Le uova in camicia in salsa meurette si abbinano volentieri a un Beune 1er Cru, mentre un bœuf bourguignon metterà in luce un Pommard… Per quanto riguarda i bianchi, si possono accordare con grande soddisfazione le famose escargots à la bourguignonne al Clos du Château e, per una raffinata omelette ai tartufi di Borgogna, il Meursault Charmes saprà essere all’altezza della situazione.

1.9.0