A partire da 500€ di ordine* un magnum o una bottiglia gratis tra 6 grandi vini con il codice : BLACKWEEK21 *Non cumulabile con altre promozioni e non riguarda i vini in primeurs. Valido una sola volta per cliente.
RP
98
JS
98
Alvaro Palacios : L'Ermita 2014

Alvaro Palacios : L'Ermita 2014

- - Rosso
1.360 € IVA inclusa
1.360 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Altri annate
Carta d'identità di
Alvaro Palacios : L'Ermita 2014

Un cru iconico del Priorato fruttato e concentrato

Al pari dei più grandi vini al mondo, L'Ermita nasce da un vinificatore di genio, Alvaro Palacios, ed è diventato un vino simbolo della regione viticola del Priorato.

Cuvée amata in tutto il mondo e prodotta in quantità molto limitata, L'Ermita di Alvaro Palacios è prodotto a partire da vecchie vigne, di cui alcune sono più che centenarie. Il piccolo vigneto Ermites esteso su 1,40 ha è situato nei pressi del villaggio di Gratallops, in Spagna, nella regione della Catalogna. Le vigne sono coltivate in terrazze, su una parcella dalla forte inclinazione e dall'esposizione al sole ideale.

Il nome è stato ispirato dal monastero presente sul vigneto. L'Ermita incarna tutta l'autenticità del terroir del Priorato. La regione trae la sua particolarità dai suoli di llicoorella, composti di ardesia nera scistosa e friabile, ricca in magnesio e in ferro. Questa composizione pedologica unica conferisce una mineralità eccezionale al vino.

Frutto di una grandissima annata per il Priorato, L'Ermita 2014 di Alvaro Palacios è un cru pieno di eleganza, brillantemente fruttato. Con un blend dominato dalla Garnacha (91%), completato dal Carignan (8%) e da vitigni bianchi (1% di Garnacha Blanca, Macabeo e PX), L'Ermita 2014 di Alvaro Palacios rende omaggio alle varietà autoctone del Priorato.

Questo vino leggendario dispone di un grande potenziale d'invecchiamento e sarà pronto ad essere degustato a partire dal 2024.

Critica
Alvaro Palacios : L'Ermita 2014
badge notes
Parker

98

100
badge notes
J. Suckling

98

100
Wine Advocate-Parker :
The 2013 vintage was a very hard act to follow, as for me it was the best vintage ever, but the 2014 L'Ermita is also extremely impressive. The grapes from the mixed varieties found in the old vines (mostly Garnacha with around 8% Cariñena and 1% white grapes) planted in that north facing, cool amphitheater of Gratallops achieved amazing parameters, 14.8% alcohol with a pH of 3.16 (very low) and 6.3 grams of acidity. The destemmed and lightly crushed grapes always ferment in an oak vat with their natural yeasts followed by malolactic in barrique and an élevage of some 16 months. The grapes were harvested on October 28th, extremely late, but not as late as 2013, which was a record. But, 2014 was not as healthy as 2013 and there was some botrytis. Álvaro Palacios told me he had two guys at l'Ermita vineyard removing rotten grapes from the vines with tweezers for the last twenty-something days before they harvested it. It clearly paid back, as there is no trace of rot; in fact, the wine is ultra clean, floral and subtle, and despite not being light, the high acidity makes it feel a lot more ethereal than it really is. This time I really felt a descriptor Palacios often uses for this wine, pink grapefruit. Its acidity makes you salivate, but there is a silkiness in the texture like no other wine in the collection. Pit fruit, cherry and peach, pomegranate, dried roses, pink peppercorns, wet slate and acid berries. This is a l'Ermita for the long haul and at the helm with the very best vintages, flirting with perfection. Sheer class. 1,440 bottles were filled the 1st of April 2016.
1.9.0