TrustMark
4.66/5
RP
90
JS
92
JR
16
Château de Camensac 2019

Château de Camensac 2019

5e cru classé -  - - Rosso
Dettagli prodotto
325,00 € IVA inclusa
27,08 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Carta d'identità di
Château de Camensac 2019

Un rosso dell'Haut-Medoc fruttato e vellutato

La proprietà

Di proprietà della famiglia Merlaut dal 2005 e gestito da Céline Villars Foubet e Jean-Pierre Foubet, lo château Camensac venne costruito nel XVIII secolo nell'Haut-Médoc. Questo 5ème Grand Cru Classé del 1855 ha comportato degli importanti investimenti, sia in vigna che in cantina, che hanno permesso di dotare il Cru di strumenti all'altezza. Lo château Camensac è ormai un imprescindibile punto di riferimento dell'Haut-Médoc con un rapporto qualità-prezzo molto interessante.

Il vigneto

Situato nell'Haut-Médoc, il vigneto dello château Camensac si estende per 25 ettari. Le viti sono piantate su due diversi tipi di terreno: le "graves" di Gunzian tipiche di Saint-Julien e le "graves" di Villefranche tipiche di Pessac-Léognan. È da questi due tipi di terreno che deriva la singolarità dei vini dello château Camensac.

L'annata

Annata segnata da grandi contrasti climatici, il 2019 ha talvolta giocato con i nervi dei viticoltori. Dopo un inverno classico, aprile è stato oggetto di piogge intense. L'estate torrida ha lasciato il posto a un settembre più mite con sporadici temporali. Tutto il savoir-faire e la costante attenzione delle squadre tecniche hanno permesso di trarre il meglio da questa annata con uno Château Camensac che si preannuncia eccezionale.

Assemblaggio

Cabernet Sauvignon (55%), Merlot (45%).

Degustazione

Degustato in Primeur, Château Camensac 2019 presenta un bel colore rosso granato intenso. La palette aromatica si evolve su note di frutti rossi che ricordano la ciliegia e su note floreali. In un secondo momento, il naso mette in evidenza note tostate che ricordano il pane grigliato. Al palato la bocca è piena e vellutata, strutturata da una trama tannica di grande finezza. Il finale si allunga su note di liquirizia che portano una bella freschezza. Questo superbo Haut-Médoc potrà essere apprezzato già nel 2025, pur avendo la struttura necessaria per evolvere perfettamente fino al 2045.

1.9.0