TrustMark
4.66/5
RP
94-96
BD
95-96
JR
17++
Château Smith Haut Lafitte 2021

Château Smith Haut Lafitte 2021

Dettagli prodotto
739,20 € IVA esclusa
123,20 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Altri annate
Carta d'identità di
Château Smith Haut Lafitte 2021

La freschezza e la complessità di un vino bianco di Pessac-Léognan

La proprietà

Situato nel cuore della denominazione Pessac-Léognan e risalente al 1365, Château Smith Haut Lafitte è uno dei più antichi château di Bordeaux. Questa magnifica proprietà è entrata in una nuova era della sua storia dopo l'acquisto da parte di Daniel e Florence Cathiard nel 1990. Portato avanti con passione e ambizione dai coniugi Cathiard, Château Smith Haut Laffite è diventato una delle più belle proprietà della regione delle Graves, con annate rinomate in tutto il mondo per la loro eleganza e il loro stile, sia in rosso che in bianco.

Il vigneto

Château Smith Haut Laffite è un vino di Pessac-Léognan proveniente da un vigneto di 78 ettari con viti che hanno un'età media di 40 anni. Lo château utilizza le proprie piante di vite grazie a una vite madre conservata nel vivaio dell'isola di Lalande.

Vinificazione e invecchiamento

Le uve raccolte a mano vengono pressate direttamente in un ambiente inerte. Fermentazione in botti (50% nuove) provenienti dalla bottaia dello château. Affinamento sui lieviti per 12 mesi (50% nuovo, 50% vino unico).

Assemblaggio

Sauvignon Blanc (90%)
Semillon (5%)
Sauvignon gris (5%)

Caratteristiche e note di degustazione dello Château Smith Haut Lafitte 2021 bianco

Degustazione

Vista
Un bel colore giallo pallido con sottili riflessi verdi.

Olfatto
Il naso rivela gradualmente rinfrescanti aromi di agrumi e pompelmo, nonché eleganti note floreali (fiori bianchi) e spezie (anice stellato). L'aerazione fa emergere una bella complessità attraverso note fruttate (pesca bianca, nettarina, albicocca), floreali e di pietra.

Gusto
Un attacco franco e dinamico lascia spazio a una bocca ampia e untuosa. Sostenuto da una bella acidità, il palato si distende armoniosamente fino a un lungo e seducente finale di freschezza, mineralità e salinità. Un successo in linea con le annate 2017 e 2013.

1.9.0