Uno sconto aggiuntivo del 5%nella Cuvée Prestige Brut di Taittinger con il codice * : MILLEPH1 *Offerta valida sulla seguente selezione di vini : Cuvée Prestige Brut de Taittinger (non riguarda la bottiglia singola in astuccio)

Le Clarence de Haut-Brion 2019

video screenshot
660 € IVA esclusa 110 € / Unità
  • Pagamento sicuro al 100%
  • Provenienza garantita

L'eleganza di un grande vino di Graves armonioso e strutturato

La proprietà

Il più antico dei Grands Crus di Bordeaux, lo château Haut-Brion vanta un ricco patrimonio costruito in cinque secoli di storia. Fondato nel 1533 da Jean de Pontac sul territorio delle Graves, il vino dello château Haut-Brion fu rapidamente ricercato e apprezzato dai più grandi monarchi d'Europa. Nel 1663, Samuel Pepys, membro del Parlamento inglese, contribuì inconsapevolmente al successo dello château Haut-Brion attraverso il suo diario, scrivendo: "E lì stavo bevendo una sorta di vino francese chiamato Ho-Bryan che aveva un gusto molto particolare che non avevo mai incontrato...". Così, nacque la leggenda. Premier Grand Cru Classé fuori dal Médoc nel 1855 e riconosciuto Cru Classé nella Classificazione Ufficiale dei Vini di Graves nel 1959, lo château Haut-Brion continua a scrivere la storia dei più grandi vini del mondo confermando, annata dopo annata, la sua eccezionale regolarità. Second Vin del Premier Grand Cru Classé château Haut-Brion, Le Clarence de Haut-Brion segue le orme del suo predecessore. Riunendo tutte le qualità di un grande vino, Le Clarence de Haut-Brion presenta un'accessibilità più immediata.

Il vigneto

Vero gioiello vinicolo dell'A.O.C. Pessac-Léognan, situato nel cuore della zona di Pessac nella regione di Bordeaux, lo château Haut-Brion possiede un terroir eccezionale composto da terreni di "graves" multicolori che sono alla base di vini sontuosi, eleganti, precisi e di incredibile regolarità da un'annata all'altra.

L'annata

Un'annata memorabile sotto ogni punto di vista, il 2019 è ancor più memorabile per lo château Haut-Brion, essendo la novantaseiesima annata della famiglia Delmas. Il 2019 è quindi l'ultima annata del padre di Jean-Philippe Delmas, che ha effettuato ben 43 raccolti allo château Haut-Brion. Particolarmente calda e secca, l'annata 2019 si è comunque svolta sotto i migliori auspici. La maturazione dei vitigni a bacca bianca è avvenuta senza problemi e le piogge di settembre hanno contribuito ad accelerare la maturazione dei vitigni a bacca rossa. Le vendemmie sono iniziate il 29 agosto per le varietà bianche e il 10 settembre per le rosse, rivelando la superba qualità degli acini raccolti.

Assemblaggio

Merlot (72,8%), Cabernet Franc (16,3%), Cabernet Sauvignon (10,9%).

Degustazione

In Primeur, Le Clarence de Haut-Brion 2019 attira l'attenzione con il suo bel colore rosso scuro. Intenso, il bouquet aromatico affascina il naso con le sue note di frutti rossi. Dall'attacco, il palato mostra una materia gustosa, strutturata da una trama tannica che è allo stesso tempo tesa e rivestita. La freschezza della frutta nel finale persiste a lungo, lasciando una piacevole sensazione al palato. Simile al 2006, Le Clarence de Haut-Brion 2019 ha tutto il carattere di un Grand Cru e delizierà il palato degli appassionati della proprietà con la sua rapida accessibilità.

Parker : 92-94 / 100
J. Suckling : 95-96 / 100
BordeauxPessac-Léognan
Varietà di uva
Cabernet Sauvignon/Merlot/Cabernet Franc

Vino Dolce
No

Decanter
93

J. Robinson
16.5+

J. Suckling
95-96

Vinous - A. Galloni
92-94

Paese
Francia

Certificazione
AOC

Vigneto
Graves

Regione
Bordeaux

Denominazione
Pessac-Léognan

Colore
Rosso

Produttore
Château Haut-Brion

Classificazione
2° vino dello Ch. Haut-Brion

Parker
92-94

Allergeni
Contiene solfiti

1.1.3