TrustMark
4.67/5
RP
98
JS
100
WS
96
Château Haut-Brion 2019
Vini rari

Château Haut-Brion 2019

1er cru classé -  - - Rosso
Dettagli prodotto
1.990,00 € IVA inclusa
663,33 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Carta d'identità di
Château Haut-Brion 2019

L'armonia e la complessità di un iconico Premier Grand Cru Classé

La proprietà

Il più antico dei Grands Crus di Bordeaux, lo château Haut-Brion vanta un ricco patrimonio costruito in cinque secoli di storia. Fondato nel 1533 da Jean de Pontac sul territorio delle Graves, il vino dello château Haut-Brion fu rapidamente ricercato e apprezzato dai più grandi monarchi d'Europa. Nel 1663, Samuel Pepys, membro del Parlamento inglese, contribuì inconsapevolmente al successo dello château Haut-Brion attraverso il suo diario, scrivendo: "E lì stavo bevendo una sorta di vino francese chiamato Ho-Bryan che aveva un gusto molto particolare che non avevo mai incontrato...". Cosi, nacque la leggenda. Premier Grand Cru Classé fuori dal Médoc nel 1855 e riconosciuto Cru Classé nella Classificazione Ufficiale dei Vini di Graves nel 1959, lo château Haut-Brion continua a scrivere la storia dei più grandi vini del mondo confermando, annata dopo annata, la sua eccezionale regolarità.

Il vigneto

Vero gioiello vinicolo dell'A.O.C. Pessac-Léognan, situato nel cuore della zona di Pessac nella regione di Bordeaux, lo château Haut-Brion possiede un terroir eccezionale composto da terreni di "graves" multicolori che sono alla base di vini sontuosi, eleganti, precisi e di incredibile regolarità da un'annata all'altra.

L'annata

Un'annata memorabile sotto ogni punto di vista, il 2019 è ancor più memorabile per lo château Haut-Brion, essendo la novantaseiesima annata della famiglia Delmas. Il 2019 è quindi l'ultima annata del padre di Jean-Philippe Delmas, che ha effettuato ben 43 raccolti allo château Haut-Brion. Particolarmente calda e secca, l'annata 2019 si è comunque svolta sotto i migliori auspici. La maturazione dei vitigni a bacca bianca è avvenuta senza problemi e le piogge di settembre hanno contribuito ad accelerare la maturazione dei vitigni a bacca rossa. Le vendemmie sono iniziate il 29 agosto per le varietà bianche e il 10 settembre per le rosse, rivelando la superba qualità degli acini raccolti.

Assemblaggio

Merlot (48,7%), Cabernet Franc (8,1%), Cabernet Sauvignon (43,2%).

Degustazione

In Primeur, Château Haut-Brion 2019 rouge presenta uno splendido colore rosso porpora. Combinando intensità e delicatezza, il bouquet aromatico riempie il naso con la complessità e la maturità del frutto. Dall'attacco, il palato è avvolto dalla morbidezza della sua materia. Lo sviluppo in bocca rivela delicatamente una trama tannica stretta e deliziosamente ammaliante. Merlot, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon formano un insieme armonioso e complementare che si estende per tutta la lunghezza di un finale straordinariamente profumato. Ricordando le annate 1990, 2005 e 2010, Château Haut-Brion 2019 rouge è senza dubbio uno dei migliori successi dell'azienda.

1.9.0