Vi offriamo 50€ a partire da 500€ di acquisto con il codice* - MIL2022 *Esclusi i vini in offerta speciale e i vini primeurs. Codice valido solo fino al 31 gennaio 2022. Valido una sola volta per cliente.
RP
90
JS
92
BD
17
Château Montrose 2011

Château Montrose 2011

2e cru classé -  - - Rosso
Dettagli prodotto
790 € IVA inclusa
131,67 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Carta d'identità di
Château Montrose 2011

Château Montrose 2011, 2° Cru Classé Saint-Estèphe

Le condizioni climatiche del 2011 non hanno risparmiato i vigneti del Médoc. L'annata ha costretto i viticoltori ad adattarsi a condizioni climatiche eccezionali. Lo Château Montrose rivela un'annata 2011 composta dal 63% di Cabernet Sauvignon, dal 22% di Merlot, dal 12% di Cabernet Franc e dal 3% di Petit Verdot.

Alla vista questo Saint-Estèphe dello Château Montrose si presenta con un colore rosso granata profondo. Al naso si disvelano note di ribes nero con leggere sfumature di liquirizia e si accompagnano a una punta legnosa molto fine. In bocca, lo Château Montrose 2011 dimostra una deliziosa lunghezza, mediamente ampia e sostenuta da note di frutti rossi, ed il finale è morbido con tannini maturi ma precisi. La forte presenza del Cabernet Franc dona una certa morbidezza a questo vino.

Critica
Château Montrose 2011
badge notes
Parker

90

100
badge notes
J. Suckling

92

100
Wine Advocate-Parker :
Tasted at the château, the 2011 Montrose is a blend of 63% Cabernet Sauvignon, 22% Merlot, 12% Cabernet Franc and 3% Petit Verdot picked between 2-27 September. The nose does not possess the exuberance of the 2008, a little conservative and lacking personality by comparison. It does repay aeration though and after some time, there are attractive cold stone/limestone notes that begin to emerge. The palate is medium-bodied with fine, grippy tannin. It is a solid Montrose, quite stout, perhaps not the greatest fun you will ever have with a Claret, yet with admirable depth on the lightly spiced, cedar-infused finish. Whilst I prefer the 2008 Montrose, the 2011 is a decent off-vintage that should offer 20 years of drinking pleasure. Tasted September 2016.
1.9.0