Vi offriamo le spese di trasporto per il vostro primo ordine con il codice* BENVENUTO *non riguarda i vini in primeurs, offerta riservata ai nuovi clienti
RP
97
JS
96
WS
95
Château Montrose 2005
Vini rari

Château Montrose 2005

2e cru classé -  - - Rosso
210 € IVA inclusa
210 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Carta d'identità di
Château Montrose 2005

La potenza e l'eleganza di un grandissimo Saint-Estèphe

Risultato di una grande annata e prodotto dal prestigios Château Montrose, Château Montrose 2005 presenta la potenza e l'eleganza di Saint-Estèphe degno del più grande della sua denominazione.

Nato all'alba di un anno caratterizzato da una grande siccità, l'alternanza di giornate calde e notti fresche ha favorito una perfetta maturazione delle uve.

Frutto di un assemblaggio di Cabernet Sauvignon (65%), Merlot (31%), Cabernet Franc (3,5%) e Petit Verdot (0,5%), Château Montrose 2005 indubbiamente sedotti dalla sua distinzione e carattere.

Con un bel colore nero quasi viola, Château Montrose 2005 offre la scoperta di un bouquet aromatico complesso con note fitte e concentrate che si aprono a poco a poco. Le note golose di frutta nera, spezie e cioccolato riempiono il naso. L'attacco in bocca è pieno, ampio, preciso con molta complessità e linfa. Il cru ha una magnifica struttura, con tannini potenti e perfettamente disegnata mentre lo sviluppo in bocca rivela sentori di liquirizia, tabacco, prugna secca, marasca e cacao. Un vero gioiello di Saint-Estèphe, Château Montrose 2005 ha un notevole potenziale d'invecchiamento fino al 2045.

Critica
Château Montrose 2005
badge notes
Parker

97

100
badge notes
J. Suckling

96

100
Wine Advocate-Parker :
Tasted at the vertical in London, the 2005 Montrose came and delivered the goods. This was the best example of the 2005 that I have tasted, perhaps a wine that is going to prove that, the longer wine lovers can resist temptation. It is a blend of 65% Cabernet Sauvignon, 31% Merlot, 3.5% Cabernet Franc and .5% Petit Verdot picked between 23 September and 9 October. The bouquet is extremely detailed, displaying more red berry fruit compared to the 2010 Montrose that leans towards black. Graphite and cedar emerge with time, even an unusual floral scent that is uncommon with respect to this property, whilst all the time retaining fantastic focus and delineation. The palate is medium-bodied with a ferrous tincture on the entry. There are the first signs of secondary notes (dried leaves and bay leaf), but it is the tannic backbone and the precision that really defines this Montrose at the moment. For certain, it is masculine and structured, yet it has enormous potential, perhaps more than was suggested when it was first released? This is for the long term, but you know that already. Tasted June 2016.
1.9.0