10% di sconto aggiuntivo su due cuvée di Charles Heidsieck con il codice * : MILLEPH *Offerta valida su una selezione di vini : Charles Heidsieck Blanc de Blancs e Brut Réserve
Chiudi
Prodotti (4)

Artadi

Artadi image
La Spagna è una delle più grandi...
Disponibile in consegna
Parker
99 / 100
J. Suckling
100 / 100

2.790 € IVA inclusaUna cassa di 6 Bottiglie (75cl) | 465 € / Unità
Disponibile in consegna
Parker
98+ / 100
J. Suckling
99 / 100

2.520 € IVA inclusaUna cassa di 6 Bottiglie (75cl) | 420 € / Unità
Disponibile in consegna
Parker
97 / 100
J. Suckling
99 / 100

1.680 € IVA inclusaUna cassa di 6 Bottiglie (75cl) | 280 € / Unità
Disponibile in consegna
Parker
94 / 100

360 € IVA inclusaUna cassa di 6 Bottiglie (75cl) | 60 € / Unità
Filtri

Prezzo

Da
a

Artadi, il rispetto del terroir come filosofia fondante della bodega

Artadi è una bodega spagnola situata nella Rioja e segnata da una forte filosofia del rispetto della vigna. Più volte valutati 100/100 da Robert Parker, i suoi vini sono l’espressione più vera del terroir.

Bodegas y Viñedos Artadi, una delle grandi bodegas della Rioja

La storia della bodega inizia nel 1985 quando a Laguardia, un piccolo borgo non lontano da Logroño, capitale della Rioja, un gruppo di viticoltori decide di creare una cooperativa: Artadi. Nel 1992 la famiglia Lacalle e Laorden, prendono le redini della proprietà. La figura di Juan Carlos López de Lacalle giocherà un ruolo fondamentale nel futuro della bodega.

 

produttore artadi
© David Frutos – Artadi

 

Il culto della vigna ha dato nel tempo vita a vini dal carattere unico. Secondo questa logica infatti il progetto viene espanso nel 1996 con l’acquisizione di vigneti in Navarra (Artazu), nel 1999 (El Sequé) nel 2015 in Guipúzcoa (Izar-Leku).

Bodegas y Viñedos Artadi è stata una delle prime proprietà in Rioja a rinunciare alla quantità per la qualità. Con le sue vecchie vigne di Tempranillo in altitudine e rendimenti bassi, l’obiettivo è quello di produrre grandi vini. Vini che si sono imposti come icone della regione, al pari di mostri sacri spagnoli come Vega Sicilia, Alvaro Palacios e Dominio de Pingus.

 

Artadi: una viticoltura garante della sostenibilità

I vini di Artadi sono principalmente “fatti in vigna”, più che in cantina. Le linee guida che vengono di giorno in giorno applicate sono la passione per le cose ben fatte, il rispetto per il retaggio storico, l’amore per la natura e la personalità unica dei vini.

 

produttore artadi
© David Frutos – Artadi

 

E Bodegas y Viñedos Artadi segue questa filosofia nei fatti, lasciando che sia la qualità dei frutti provenienti dalle vigne a parlare. La viticoltura si basa su un regime biologico e biodinamico, fondato sul concetto della sostenibilità. Infatti nessun fertilizzante di sintesi o sostanze chimiche vengono utilizzate sui campi. La vigna è considerata come un ecosistema vivente, ricco di organismi che concorrono alla vita stessa dei ceppi di vite.

Nonostante la piena immersione in monocoltura, la biodiversità è preservata con un’agricoltura molto attenta al territorio. È fermamente bandita un’agricoltura di tipo industriale, mentre l’intero sistema è condotto in modo tale da essere sostenibile.

 

I vini di Artadi e la centralità del Tempranillo

Se il grosso del lavoro viene svolto in vigna è perché in cantina si vuole intervenire il meno possibile. I vini di Bodegas y Viñedos Artadi sono realizzati con fermentazioni naturali, a partire da lieviti indigeni. Provenienti dagli 80 ettari vitati a Laguardia e concepiti per mettere in avanti il vitigno principe della Rioja, il Tempranillo, i vini di Artadi sono elaborati in modo da ottenere una grande espressione aromatica, finezza e tannini eleganti.

100% Tempranillo, El Carrentil proviene da una parcella piantata nel 1975 di 5,6 ettari a Laguardia situata a 500 metri di altitudine e orientata a sud-est. Le viti sono coltivate su un profondo terreno di argilla e calcare, che poggia su un sottosuolo di sabbia e roccia. Il frutto vibra su tannini scolpiti, mentre la texture è quella di un vino delicato.

 

produttore artadi
© Artadi

 

Un altro vino monovitigno di Tempranillo è Artadi Valdeginés, elaborato a partire dalle uve piantate nel 1989 in una parcella di 7 ettari orientata a est. Proveniente da suoli argillo-calcarei poco compatti, è un vino dall’intensa carica fruttata. La struttura è definita, il profilo è sobrio. Prudente all’inizio, la trama tannica si avverte delicata in bocca.

Espressione più vera e inimitabile del know-how di Artadi, Viña El Pison è frutto di una parcella di 2,4 ettari piantata nel 1945. La passione delle generazioni passate e lo spirito del terroir si riflettono in questo vino di Tempranillo in purezza. Scavato in una piccola depressione protetta da una barriera naturale di pietra, questo terreno poggia su una roccia madre di arenaria. Il suolo argillo-calcareo contiene lo sviluppo delle viti grazie alla giusta regolazione idrica e minerale durante il ciclo vegetativo. I caratteri minerali, gli aromi fruttati e le note speziate si riflettono in un vino dal bouquet complesso. La trama tannica è avvolgente. L’energia e l’eleganza naturale di questo vino gli donano una profondità cangiante.

1.1.3