Immagine per Château de Rayne Vigneau 2004 da Millesima Italia
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Château de Rayne Vigneau 2004

Bordeaux - Sauternes - Bianco - 13.5° Château de Rayne Vigneau Château de Rayne Vigneau 2004 1085/04
  • Parker : 91
  • J. Robinson : 16,5

Château de Rayne Vigneau 2004, Sauternes

Frutto di un terreno di 84 ettari le cui vigne hanno in media 33 anni d'età lo Château de Rayne Vigneau 20041er grand cru classéè una delicata combinazione di Sémillon (in maggioranza) e di Sauvignon Blanc

Questo vino della denominazione Sauternes libera note di legno di quercia e di limone candito. Legnoso e delicato, sviluppa piacevoli note di mandorle tostate. La bocca è ben rotonda, con meno volume della sua annata precedente ma più sottile. Lo Château de Rayne Vigneau è dotato di un bell'equilibrio tra acidità e zucchero. L'insieme è seducente e gustoso.

Wine Advocate-Parker :
The 2004 Rayne-Vigneau has a refined bouquet that takes time to unfold - hints of butterscotch and creme fraiche, Japanese plum, orange rind and that tincture of mushroom. There is something a little pinched here, as if it does not want to give everything away (at least at this point in time.) The palate has a saline touch on the entry, a fine line of acidity with a delicate spicy, quince-infused finish. This is very approachable and should drink nicely over the next 10 years. Drink now-2024. Tasted February 2014.;2014 - 2024
Prezzi scontati
€ 35,06
Declinaison:
Il prezzo del prodotto può essere aggiornato in base alla selezione
  • c_cb_12
  • wc_wcl_1
EUR 315.0 Millesima In stock

Château de Rayne Vigneau, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Château de Rayne Vigneau 2004, Sauternes

Frutto di un terreno di 84 ettari le cui vigne hanno in media 33 anni d'età lo Château de Rayne Vigneau 20041er grand cru classéè una delicata combinazione di Sémillon (in maggioranza) e di Sauvignon Blanc

Questo vino della denominazione Sauternes libera note di legno di quercia e di limone candito. Legnoso e delicato, sviluppa piacevoli note di mandorle tostate. La bocca è ben rotonda, con meno volume della sua annata precedente ma più sottile. Lo Château de Rayne Vigneau è dotato di un bell'equilibrio tra acidità e zucchero. L'insieme è seducente e gustoso.

Wine Advocate-Parker :
The 2004 Rayne-Vigneau has a refined bouquet that takes time to unfold - hints of butterscotch and creme fraiche, Japanese plum, orange rind and that tincture of mushroom. There is something a little pinched here, as if it does not want to give everything away (at least at this point in time.) The palate has a saline touch on the entry, a fine line of acidity with a delicate spicy, quince-infused finish. This is very approachable and should drink nicely over the next 10 years. Drink now-2024. Tasted February 2014.;2014 - 2024
Aggiungi al carrello