gaffeliere.jpg
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Château La Gaffelière 1996

Bordeaux - Saint-Emilion - Rosso - 13° Château La Gaffelière Château La Gaffelière 1996 1117/96
  • Parker : 87
  • J. Robinson : 16
Allo Château La Gaffelière il vigneto risale all'epoca gallo-romana come lo attesta una villa scoperta nel 1969 dal Conte Léo de Malet Roquefort. Coincidenza inquietante: Decimo Magno Ausonio aveva un vigneto in questa località nella stessa epoca. Uno studio recente del Centre National de la Recherche Scientifique ha mostrato l'attività viticola di questa tenuta. Più di dieci sale ornate di mosaici multicolore attestano la ricchezza di questo luogo anche chiamato Palat (abbreviazione di palatium= plazzo). Una presenza permanente in questa dimora da quattro secoli, fa della famiglia Malet Roquefort la più antica di Saint-Emilion: questo conferisce un'aura particolare al Conte Léo de Malet Roquefort, l'attuale proprietario dello Château La Gaffelière, che mette a disposizione la sua esperienza per valorizzare con passione il suo vigneto e perpetuare le tradizioni grazie ai quali lo château è rinomato a livello internazionale. Il destino della famiglia Malet Roquefort è legato al mondo del vino ed all'arte di creare dei vini indimenticabili.

Wine Advocate-Parker :
This is a quintessentially elegant wine, with charm, sweet fruit, and a velvety texture. Tannin in the finish suggests it will last longer than expected. The color is a deep ruby, and the nose offers up sweet black cherries intermixed with a peppery, mineral character, subtle new oak, and well-integrated acidity and tannin. The finish is long and pure. Anticipated maturity: 2002-2012.
Prezzi scontati
€ 114,43
Declinaison:
Il prezzo del prodotto può essere aggiornato in base alla selezione
  • f_cb_1
  • g_cb_1
EUR 696.0 Millesima In stock

Château La Gaffelière, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Allo Château La Gaffelière il vigneto risale all'epoca gallo-romana come lo attesta una villa scoperta nel 1969 dal Conte Léo de Malet Roquefort. Coincidenza inquietante: Decimo Magno Ausonio aveva un vigneto in questa località nella stessa epoca. Uno studio recente del Centre National de la Recherche Scientifique ha mostrato l'attività viticola di questa tenuta. Più di dieci sale ornate di mosaici multicolore attestano la ricchezza di questo luogo anche chiamato Palat (abbreviazione di palatium= plazzo). Una presenza permanente in questa dimora da quattro secoli, fa della famiglia Malet Roquefort la più antica di Saint-Emilion: questo conferisce un'aura particolare al Conte Léo de Malet Roquefort, l'attuale proprietario dello Château La Gaffelière, che mette a disposizione la sua esperienza per valorizzare con passione il suo vigneto e perpetuare le tradizioni grazie ai quali lo château è rinomato a livello internazionale. Il destino della famiglia Malet Roquefort è legato al mondo del vino ed all'arte di creare dei vini indimenticabili.

Wine Advocate-Parker :
This is a quintessentially elegant wine, with charm, sweet fruit, and a velvety texture. Tannin in the finish suggests it will last longer than expected. The color is a deep ruby, and the nose offers up sweet black cherries intermixed with a peppery, mineral character, subtle new oak, and well-integrated acidity and tannin. The finish is long and pure. Anticipated maturity: 2002-2012.
Aggiungi al carrello