producteur_215.jpg
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Château Coutet 2011

Bordeaux - Barsac - Bianco - 14° Château Coutet Château Coutet 2011 1087/11
  • Parker : 93
  • J. Robinson : 17

Château Coutet 2011, Barsac

Situato nel cuore dell'eccezionale territorio di Barsac, il vigneto dello Château Coutet si estende su una superficie di 38,5 ettari, con vigne che hanno un'età di circa 38 anni. L'annata 2011 è carattericzzata dal Sémillon, presente al 75% nell'assemblaggio. Questo è completato dal 23% di Sauvignon Blanc e dal 2% di Muscadelle

Alla vista questo vino Barsac rivela un delizioso colore dorato con leggeri riflessi ramati. Il naso si esprime con sincerità attraverso note di composta di frutta (albicocca e pesca), di miele e di vaniglia. All'aerazione, lo Château Coutet 2011 lascia percepire fragranze più fresche di scorza d'agrumi, in particolare qualche nota di limone. La bocca è piena, rotonda e generosa e unisce la potenza della frutta con un elegante e controllata punta legnosa vanigliata. Il vino presenta una bella concentrazione nel centro della bocca, dopo un ritorno aromatico ricco e complesso, con note di vaniglia, di frutta esotica candita, come il mango, e di miele, che regalano una sensazione untuosa esaltata dalla finezza del Sauvignon. Nel finale della bocca si ritrova il carattere netto, ricco e pieno di sapori, che mantiene una bella freschezza fruttata.



Wine Advocate-Parker :
Tasted blind at the Sauternes 2011 horizontal tasting. The 2011 Château Coutet has a distinctive but attractive bouquet: clear honey, rosewater, peach and just a touch of barley sugar that pins it down to Barsac. The palate is medium-bodied and viscous in texture. There is more harmony here than the nose, nicely understated with quince and barley sugar, dovetailing into an elegant finish. I would prefer just a touch more weight and persistence but otherwise this is a fine Sauternes even if it does not quite meet my expectations from barrel, primarily since it is just missing Coutet's usual razor-sharp acidity that imparts such electricity into its finest vintages. Nevertheless, this will provide much pleasure over the next two or three decades.
Prezzi scontati
€ 67,21
Declinaison:
Il prezzo del prodotto può essere aggiornato in base alla selezione
  • b_cb_12
  • c_cb_6
  • wc_wcl_1
EUR 369.0 Millesima In stock

Château Coutet, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Château Coutet 2011, Barsac

Situato nel cuore dell'eccezionale territorio di Barsac, il vigneto dello Château Coutet si estende su una superficie di 38,5 ettari, con vigne che hanno un'età di circa 38 anni. L'annata 2011 è carattericzzata dal Sémillon, presente al 75% nell'assemblaggio. Questo è completato dal 23% di Sauvignon Blanc e dal 2% di Muscadelle

Alla vista questo vino Barsac rivela un delizioso colore dorato con leggeri riflessi ramati. Il naso si esprime con sincerità attraverso note di composta di frutta (albicocca e pesca), di miele e di vaniglia. All'aerazione, lo Château Coutet 2011 lascia percepire fragranze più fresche di scorza d'agrumi, in particolare qualche nota di limone. La bocca è piena, rotonda e generosa e unisce la potenza della frutta con un elegante e controllata punta legnosa vanigliata. Il vino presenta una bella concentrazione nel centro della bocca, dopo un ritorno aromatico ricco e complesso, con note di vaniglia, di frutta esotica candita, come il mango, e di miele, che regalano una sensazione untuosa esaltata dalla finezza del Sauvignon. Nel finale della bocca si ritrova il carattere netto, ricco e pieno di sapori, che mantiene una bella freschezza fruttata.



Wine Advocate-Parker :
Tasted blind at the Sauternes 2011 horizontal tasting. The 2011 Château Coutet has a distinctive but attractive bouquet: clear honey, rosewater, peach and just a touch of barley sugar that pins it down to Barsac. The palate is medium-bodied and viscous in texture. There is more harmony here than the nose, nicely understated with quince and barley sugar, dovetailing into an elegant finish. I would prefer just a touch more weight and persistence but otherwise this is a fine Sauternes even if it does not quite meet my expectations from barrel, primarily since it is just missing Coutet's usual razor-sharp acidity that imparts such electricity into its finest vintages. Nevertheless, this will provide much pleasure over the next two or three decades.
Aggiungi al carrello