Vi offriamo le spese di trasporto per il vostro primo ordine con il codice* BENVENUTO *non riguarda i vini in primeurs, offerta riservata ai nuovi clienti

Le sei sfumature dello Château La Dominique,
un Grand Cru Classé de Saint-Émilion

Scoprire lo Château La Dominique significa penetrare in un ambiente architettonico unico, un universo di sfumature dove il vino trova la sua cornice ideale per rivelare tutta la sua espressione. L'aspetto, la generosità, l'audacia, la precisione, l'equilibrio e il fascino simboleggiano le 6 sfumature del vino de La Dominique. Queste sfumature si basano sull'interpretazione delle sensazioni legate alla degustazione.

Sfumatura i

Lo sguardo

Come tutte le belle storie, lo sguardo è stato decisivo. Nel 1969, Clément Fayat ha valutato con un solo sguardo il potenziale di questo Grand Cru Classé de Saint-Émilion, che all'epoca era solo una villa circondata da vigneti. Un lavoro importante è stato svolto sia in vigna che in cantina per elevare il castello al rango di migliore della sua categoria.

Sfumatura iI

Generosità

Perfettamente situato a nord-ovest di Saint-Emilion e ai margini della denominazione Pomerol, i 29 ettari di Château La Dominique si distinguono per la generosità del loro terroir. Un terroir eccezionale si estende a nord sugli altopiani argillosi e ghiaiosi di Pomerol e più a sud sui sottosuoli argillo-calcarei tipici di Saint-Emilion. Le argille blu completano idealmente la configurazione della proprietà in alcuni punti.

Sfumatura iII

Audacia

La famiglia Fayat ha continuato a sviluppare con coraggio la proprietà. Nel 2012 hanno chiesto all'architetto di fama internazionale Jean Nouvel di progettare la loro nuova cantina. Una nuova attrezzatura tecnica di altissimo livello, armoniosamente integrata nell'ambiente costruito e naturale. L'edificio attira tutti gli occhi grazie al suo sottile gioco di riflessi e materiali.

Sfumatura iV

Precisione

E' con grande precisione che le squadre hanno effettuato una completa ristrutturazione del vigneto. In una costante ricerca di miglioramento, uno studio approfondito dei terreni ha permesso di identificare con precisione il terroir e di adattare di conseguenza il materiale vegetale. Una rivinatura rinforzata dal Cabernet Franc, che conferisce ai vini un attacco franco e una certa freschezza.

Sfumatura V

Equilibrio

Nello Château La Dominique, l'equilibrio e il rispetto per l'ambiente sono importanti. La pratica della viticoltura sostenibile è seguita con la massima attenzione dalle squadre per limitare l'impatto delle loro azioni sull'ambiente. Il castello ha la certificazione ISO 14001 ed è stato anche qualificato per lo standard HVE (High Environmental Quality). In fase di assemblaggio, la scelta dei vitigni illustra perfettamente questa ricerca di equilibrio: il Merlot porta rotondità e il Cabernet Franc porta freschezza.

Sfumatura Vi

Il Fascino

Château La Dominique è rinomato per i suoi vini armoniosi, con aromi di frutta matura e note speziate e anche in molte annate per le sue note di tartufo, liquirizia, pepe o sottobosco. Al palato inizia un attacco franco, rotondo e carnoso con tannini setosi. Il finale lungo e ampio lascia una piacevole sensazione di pienezza.

Il 2020 un anno storico.
La cinquantesima annata della famiglia

Con l'arrivo dell'annata 2019, la famiglia Fayat festeggia 50 anni di impegno e passione. Appena acquisito nel 1969, Clément Fayat, in qualità di costruttore che è, ha iniziato a ristrutturare il vigneto, aggiungendo il Cabernet Franc ai vitigni e intraprendendo importanti lavori di costruzione e ristrutturazione nelle cantine. Nel corso degli anni, la tenuta è cresciuta fino a raggiungere oggi un totale di 29 ettari. Clément Fayat ha conservato l'anima di coloro per i quali il know-how serve l'ambizione di una ricerca permanente del meglio. Suo figlio e successore, Jean-Claude Fayat, condivide oggi la stessa visione: andare avanti sulla strada dell'eccellenza.

Primeurs 2019.

In arrivo

1.1.3