Sconto del 15% sulle tenute Marchesi Antinori con codice* - ANTINORI15 | Scoprite di più *Offerta valida fino al 03/01/2023, non cumulabile con altri codici promozionali o altre offerte in corso, non applicabile su prodotti “non soggetti a offerte” e “vini rari”.
TrustMark
4.69/5
RP
96-98
JS
97-98
BD
96-97
Château Cos d'Estournel 2020

Château Cos d'Estournel 2020

2e cru classé -  - - Rosso
Dettagli prodotto
1.425,00 € IVA inclusa
237,50 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Carta d'identità di
Château Cos d'Estournel 2020

Un vino di Saint-Estèphe intenso, minerale e vivace

La proprietà

Situato a nord del Médoc, sulla collina di Saint-Estèphe, lo château Cos d'Estournel si staglia maestoso, catturando lo sguardo come un vero palazzo da Maharaja. Nel 1791, Louis-Gaspard d'Estournel eredita molti ettari di vigne e fa costruire la tenuta. Avventuriero e giramondo, egli traduce il suo gusto per l'esotismo e per l'Oriente nell'architettura che sceglie per lo château, davvero singolare per il Médoc. Dal 2000 lo Château Cos d'Estournel è di proprietà di Michel Reybier, e continua a brillare nella denominazione Saint-Estèphe. Lo château si unisce così alla stirpe dei più grandi vini del mondo distinguendosi per il suo stile unico, sempre alla ricerca del bello e dell'eccellenza.

Il vino

L’annata 2020 segna per Michel Reybier ben 20 anni di proprietà dello Château Cos d’Estournel.

Il vigneto

Il vigneto di Cos d'Estournel vanta una posizione geografica eccezionale, ai margini di un altopiano, nelle immediate vicinanze dell'estuario della Gironda. Il vigneto gode così di un clima marittimo pur essendo protetto dalle intemperie. Le vigne sono piantate su due pendii e su un altopiano centrale, beneficiando di un'esposizione ottimale e di una buona ventilazione.

L’annata

Nel 2020 il ciclo della vigna è abbastanza precoce. Le forti precipitazioni, comprese tra il mese di ottobre 2019 e febbraio 2020, garantiscono delle riserve idriche sufficienti. Il bel tempo primaverile favorisce una germogliazione precoce ma eterogenea dovuta alla notevole piovosità. Tale eterogeneità viene limitata con un lavoro dei terreni che permette loro di riscaldarsi più velocemente. Il caldo di aprile, combinato ad importanti episodi di pioggia, fa temere una degradazione dello stato sanitario delle vigne, ma le condizioni di metà maggio permettono una fioritura rapida ed omogenea. I mesi di giugno e luglio sono estremamente secchi (5 mm di precipitazioni nel giro di 55 giorni), determinando così uno stress idrico notevole. A causa di questo clima secco accompagnato da temperature fresche, viene realizzata una sfogliatura minuziosa dal lato del levante, per incoraggiare la sintesi fenolica dell’uva. Le piogge di inizio agosto favoriscono la maturazione dei frutti. La posizione privilegiata di cui gode il vigneto ed il lavoro delle équipe limitano al massimo i rischi sanitari legati ad un’importante umidità combinata a calde temperature. L’estate indiana iniziata a fine agosto e terminata alla fine della raccolta permette una maturazione ottimale dell’uva. Alla luce della precocità dell’annata e delle temperature elevate del mese di settembre, la raccolta inizia presto, per preservare la tensione e la densità dei frutti.

Assemblaggio

Cos d’Estournel 2020 è ottenuto dall’assemblaggio di cabernet sauvignon (62%) e merlot (38%).

Degustazione

Armonia, ricchezza e freschezza sono le parole chiave dello Château Cos d’Estournel 2020. Intenso, questo vino seduce per gli aromi di frutti neri, di noce moscata, di tè nero e di spezie, nonché per la vivacità e mineralità. Espressione perfetta del suo terroir, questo Cos d’Estournel 2020 deve inoltre la sua singolarità ad una dolcezza opulenta equilibrata da un’energia inedita.

1.9.0