TrustMark
4.66/5
RP
90
Domaine du Cellier aux Moines : Chassagne-Montrachet 1er cru "Les Chaumées" 2018

Domaine du Cellier aux Moines : Chassagne-Montrachet 1er cru "Les Chaumées" 2018

1er cru -  - - Bianco
Dettagli prodotto
475,00 € IVA inclusa
79,17 € / Unità
Vini Biologici
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Carta d'identità di
Domaine du Cellier aux Moines : Chassagne-Montrachet 1er cru "Les Chaumées" 2018

Un elegante e aromatico 1er Cru di Chassagne-Montrachet

La proprietà

Il Domaine du Cellier aux Moines fu fondato nel 1130 dai monaci cistercensi dell'Abbaye de la Ferté. Questi monaci furono i primi a costruire il famoso armadio che circonda i vigneti della Borgogna. Dal 2004, la famiglia Pascal si è impegnata con successo a riportare la tenuta al suo antico splendore.

Un importante lavoro sugli appezzamenti di terreno e un programma di reimpianto sono stati lanciati dal 2006-2008 per creare un'armonia fruttuosa tra la terra e le piante.

Quasi tutti i vini della tenuta sono in procinto di essere certificati come biologici e biodinamici.

Il vigneto

Il Chassagne-Montrachet Premier Cru les Chaumées della tenuta 2018 Cellier aux Moines proviene da un terreno di 22 acri situato su un clima che domina il settore settentrionale del vigneto di Chassagne-Montrachet. Piantate nel 1988, le viti sono coltivate ad un'altitudine di poco meno di 300 metri su terreni poco profondi, sassosi e in pendenza, garantendo una maturazione ottimale delle bacche. Il vigneto è gestito in modo biodinamico dal 2017.

L'annata

Le condizioni ottimali durante l'anno e in particolare durante l'estate hanno permesso alle uve di raggiungere livelli eccezionali di maturazione e di qualità.

Una conoscenza del vigneto affinata negli anni, la pratica rigorosa della viticoltura biodinamica per il secondo anno consecutivo e un notevole lavoro sulle parcelle ci hanno permesso di raccogliere uve sane, a piena maturità e di notevole equilibrio.

Vinificazione e invecchiamento

Le uve vengono selezionate una volta in vigna e, se necessario, una seconda volta in cantina. Dopo una leggera pressatura, il mosto viene messo a depositare per gravità per 12 ore. La vinificazione viene effettuata in botti (50% delle quali nuove) così come la maturazione per 18 mesi, accompagnata da qualche rimescolamento delle fecce. Un terzo delle botti sono più grandi (400 litri) delle tradizionali botti di Borgogna da 228 litri, per integrare in modo ottimale il legno.

L'uso di botti di cereali semi-fini aggiunge tensione al vino, senza impartire alcuna nota tostata che potrebbe sminuire la sua chiara espressione.

Prima dell'imbottigliamento, un'ultima fase di maturazione viene effettuata in tini per 3 mesi al fine di omogeneizzare il tutto. La tinaia della tenuta funziona per gravità naturale su quattro livelli, dall'arrivo delle uve all'imbottigliamento, senza alcun pompaggio.

Assemblaggio

Il 2018 Chassagne-Montrachet Premier Cru les Chaumées della tenuta Cellier aux Moines evidenzia tutta la singolarità dello Chardonnay su questo straordinario terroir borgognone.

Degustazione

Lo Chassagne-Montrachet Premier Cru les Chaumées 2018 della tenuta Cellier aux Moines è ottenuto da piccole bacche raccolte a piena maturità, ben colorate e con un perfetto equilibrio tra dolcezza e acidità.

Con grande finezza, il bouquet rivela sottili fragranze floreali. Puro, la bocca seduce per la sua chiarezza, la sua tonicità e la sua persistenza.

1.9.0