TrustMark
4.67/5
RP
96
Deutz : Amour de Deutz 2002

Deutz : Amour de Deutz 2002

- Bianco
Dettagli prodotto
4.340,00 € IVA inclusa
4.340,00 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Carta d'identità di
Deutz : Amour de Deutz 2002

Uno champagne che celebra la finezza dello Chardonnay

La proprietà

La maison di Champagne Deutz fu fondata nel 1838 ad Aÿ da due prussiani, tra cui William Deutz. Uno era un commerciante di vini e l'altro vendeva champagne. I due fondatori si occupavano di imbottigliamento, sboccatura, dosaggio ed etichettatura, ancor prima di possedere il proprio champagne e i propri vigneti. Nel corso del XX secolo, gli eredi dei fondatori hanno progressivamente tracciato i contorni del vigneto acquistando parcelle nei migliori terroir della Champagne. Oggi, la maison di Deutz è di proprietà della famosa famiglia Roederer. La grande storia degli champagne Deutz mostra uno stile armonioso tra virtuosismo e raffinatezza.

Il vigneto

Questa cuvée Amour de Deutz 2002 proviene da vigneti eccezionali della Côte des Blancs.

Il vino

Amour de Deutz 2002 è sinonimo di fascino, armonia e purezza. Prodotta solo in occasione di annate eccezionali, questa cuvée è una delle migliori interpretazioni dello Chardonnay dei Grands Crus storici.

Assemblaggio

Amour de Deutz 2002 è un 100% chardonnay.

Degustazione

Vista

Il colore è un bel colore dorato chiaro e scintillante con sottili riflessi bronzei.

Olfatto

Minerale e molto puro, il naso combina note delicate di agrumi e brioche.

Gusto

La bocca è degna di uno dei più bei balletti, aggraziata e inebriante.

Critica
Deutz : Amour de Deutz 2002
badge notes
Parker
96
100
Wine Advocate-Parker :
The 2002 Amour de Deutz Brut Millésime is precise and very well defined on the noble and intense nose, which indicates a gorgeous maturity. On the palate, this prestige cuvée shows a great purity, lightness and finesse combined with impressive intensity, complexity and tension. The persistent finish of the exceptional 2002 is nicely bitter and displays stimulatingly fresh lemon flavors. I also tasted the 1999, which displayed vegetal and earthy aromas on the nose, and was very matured and maybe a bit too austere.
1.9.0