guffens-heynen.jpg
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom
Altre viste
Altre viste

Domaine Guffens-Heynen : Mâcon-Pierreclos "Le Chavigne" 2012

Borgogna - Mâcon-Pierreclos - Bianco - 13° Domaine Guffens-Heynen Domaine Guffens-Heynen 2012 E821/12

Mâcon-Pierreclos 2012 Chardonnay Borgogna

Jean-Marie Guffens ha saputo rapidamente far arrivare la propria Maison al vertice dei produttori non solo dei Mâcon ma in generale dei vini bianchi della Borgogna. Lo Chavigne - sotto la denominazione Mâcon-Pierreclos - ne è una prova tangibile annata dopo annata. Non derogando alla regola dei vini intensi minerali e puri il Mâcon-Pierreclos Chavigne 2012 del domaine Guffens-Heynen riflette le caratteristiche sfumate dei terreni argillo-calcarei. Mostrando un aspetto giallo cristallino più o meno marcato, questo Chardonnay offre un'espressione sensuale e nitida di petali di rosa, di mirabella e di pesca sciroppata. La bocca è vivace - l'acidità è decisa - fresca, squisita e ha una bella lunghezza con note di frutta a nocciolo. Il vino ha volume ed è serio. Si ricorda che la denominazione Mâcon-Pierreclos è propria di terreni che si estendono su 3,3 ettari, coltivati con vigne che hanno un'età variabile, tra i 10 e gli 80 anni: Chavigne è in particolare un terreno esposto a sud-est con una pendenza che si avvicina al 40%.
Prezzi scontati
€ 41,44
EUR 455.0 Millesima In stock

Domaine Guffens-Heynen, come ogni anno, tutti i vini che Millésima vi propone furono comprati direttamente nella proprietà.

Mâcon-Pierreclos 2012 Chardonnay Borgogna

Jean-Marie Guffens ha saputo rapidamente far arrivare la propria Maison al vertice dei produttori non solo dei Mâcon ma in generale dei vini bianchi della Borgogna. Lo Chavigne - sotto la denominazione Mâcon-Pierreclos - ne è una prova tangibile annata dopo annata. Non derogando alla regola dei vini intensi minerali e puri il Mâcon-Pierreclos Chavigne 2012 del domaine Guffens-Heynen riflette le caratteristiche sfumate dei terreni argillo-calcarei. Mostrando un aspetto giallo cristallino più o meno marcato, questo Chardonnay offre un'espressione sensuale e nitida di petali di rosa, di mirabella e di pesca sciroppata. La bocca è vivace - l'acidità è decisa - fresca, squisita e ha una bella lunghezza con note di frutta a nocciolo. Il vino ha volume ed è serio. Si ricorda che la denominazione Mâcon-Pierreclos è propria di terreni che si estendono su 3,3 ettari, coltivati con vigne che hanno un'età variabile, tra i 10 e gli 80 anni: Chavigne è in particolare un terreno esposto a sud-est con una pendenza che si avvicina al 40%.
Aggiungi al carrello