TrustMark
4.66/5
RP
87-89
JS
90-91
AM
88-91
Albert Bichot : Pommard Village "Clos des Ursulines" Monopole Dom. du Pavillon 2016
Prezzi scontati

Albert Bichot : Pommard Village "Clos des Ursulines" Monopole Dom. du Pavillon 2016

Village -  - - Rosso
Dettagli prodotto
335,00 €
285,00 € IVA inclusa
47,50 € / Unità
Scegliere la quantità e/o il formato
  • delivery truckConsegna gratuita a partire da 240€
  • lockPagamento sicuro al 100%
  • checkbox confirmProvenienza garantita
Altri annate
Carta d'identità di
Albert Bichot : Pommard Village "Clos des Ursulines" Monopole Dom. du Pavillon 2016

La finezza e l'eleganza di un grande pinot nero firmato Albert Bichot

La proprietà

Sebbene la storia della famiglia Bichot risalga al 1214, è nel 1350 che si stabilisce in Borgogna. La casa commerciale fu creata a Monthélie nel 1831, sotto l'impulso di Bernard Bichot, e crebbe rapidamente nel corso del XIX secolo, diventando il fornitore ufficiale della Corte svedese. 

Azienda indipendente e a conduzione familiare, Albert Bichot è uno di quei grandi nomi che hanno lasciato il segno nell'industria vinicola e nell'influenza dei vini di Borgogna. Oggi, la sesta generazione gestisce l'azienda dal 1996, fondendo armoniosamente modernità e tradizione familiare. 

Oggi, Albert Bichot possiede più di 100 ettari di vigneti, distribuiti dal nord al sud della Borgogna e raggruppati in 6 prestigiose tenute: Domaine Long-Depaquit, situato a Chablis, nella Yonne, Domaine du Clos-Frantin e Château Gris, entrambi situati a Nuits-Saint-Georges, Domaine du Pavillon, a Pommard. Dedicato ai vini di Mercurey, nel 2013 il Domaine Adélie è stato acquistato da Albert Bichot. La tenuta prende il nome dal nome della figlia di Albert Bichot, nata nel 2003, perpetuando così l'eredità familiare di generazione in generazione. Il bellissimo vigneto del Domaine de Rochegrès, nella denominazione Moulin À Vent, è entrato a far parte dell'azienda di famiglia nel 2014. 

Il vigneto

Situato vicino al centro del villaggio di Pommard, questo Clos era originariamente di proprietà delle suore del convento delle Orsoline. Questo 2016 Clos des Ursulines Monopole Domaine du Pavillon di Albert Bichot è un vino del villaggio di Pommard proveniente da un appezzamento di 3,75 ettari al margine meridionale di Pommard. Le viti hanno un'età compresa tra i 30 e i 40 anni e sono piantate su terreni che vanno dall'argilla calcarea alla marna bianca.

Vinificazione e invecchiamento

Le uve vengono raccolte a mano e vinificate in tini di rovere conici a temperatura controllata. Il vino viene affinato in botti di rovere (di cui il 20%-30% nuove) per 14-18 mesi.

Assemblaggio

Pinot nero (100%).

Caratteristiche e note di degustazione del Pommard Village "Clos des Ursulines" Monopole Domaine du Pavillon 2016 d'Albert Bichot

Degustazione

Olfatto
Al naso si mescolano aromi fruttati di ciliegia, ribes nero e fico. Con il passare del tempo, il naso si evolve verso aromi di caffè e cuoio.

Gusto
Piena e rotonda, la bocca seduce con i suoi tannini maturi e la sua ricchezza senza pesantezza. Combinando potenza e struttura, questo vino rivela una grande eleganza. Il finale è setoso e vellutato.

Abbinamento cibo e vino

Questo Pommard Village "Clos des Ursulines" Monopole Domaine du Pavillon 2016 di Albert Bichot si accompagna perfettamente a carni rosse, selvaggina da penna o salse al vino.

Servizio

Per una degustazione ottimale, servire a 16-17°C.

Conservazione

Questo Pommard Village "Clos des Ursulines" Monopole Domaine du Pavillon 2016 di Albert Bichot può essere conservato in cantina fino al 2023 per esprimere tutta la sua gamma aromatica.

Critica
Albert Bichot : Pommard Village "Clos des Ursulines" Monopole Dom. du Pavillon 2016
badge notes
Parker
87-89
100
badge notes
J. Suckling
90-91
100
Wine Advocate-Parker :
The 2016 Pommard Clos des Ursulines Domaine du Pavillon, released under Albert Bichot's Domaine du Pavillon label, has a lifted, perfumed bouquet with red cherries, blueberry, vanilla pod and light iodine aromas. The palate is medium-bodied and rounded in texture, smooth and harmonious, becoming chewier toward the finish and perhaps just pulling up a bit short. I suspect this will spread its wings once in bottle.
1.9.0