Sconto del 15% sulle tenute Marchesi Antinori con codice* - ANTINORI15 | Scoprite di più *Offerta valida fino al 03/01/2023, non cumulabile con altri codici promozionali o altre offerte in corso, non applicabile su prodotti “non soggetti a offerte” e “vini rari”.
TrustMark
4.68/5

Viognier

Uva molto antica, emblematica della denominazione di Condrieu, nella Valle del Rodano, il raro Viognier ha rischiato estinzione a metà degli anni ‘80. Grazie a una manciata di viticoltori...Mostra di più

Prodotti (62)
RP
91
JS
92
WS
93
E. Guigal : Condrieu 2020
480,00 € IVA inclusa
40,00 € / Unità
RP
90
JS
89
WS
89
E. Guigal : Côtes du Rhône 2020
Prezzi scontati
130,00 €
102,00 € IVA inclusa
8,50 € / Unità
WS
92
Louis Chèze : Pagus Luminis 2020
355,00 € IVA inclusa
29,58 € / Unità
RP
94
JR
17
E. Guigal : La Doriane 2019
915,00 € IVA inclusa
76,25 € / Unità
Tardieu Laurent : Les Becs Fins 2021
65,00 € IVA inclusa
10,83 € / Unità
Yves Cuilleron : La Petite Côte 2021
300,00 € IVA esclusa
25,00 € / Unità
Yves Cuilleron : La Petite Côte 2020
220,00 € IVA inclusa
36,67 € / Unità
GV
95
François Villard : Deponcins 2018
290,00 € IVA inclusa
48,33 € / Unità
RP
94
JS
92
WS
94
Delas : Clos Boucher 2018
"Les Parcellaires" -  - - Bianco
350,00 € IVA inclusa
58,33 € / Unità
GV
93
François Villard : Les Terrasses du Palat 2018
230,00 € IVA inclusa
38,33 € / Unità
Vini Biologici
Triennes : Viognier Sainte Fleur 2020
Prezzi scontati
160,00 €
144,00 € IVA inclusa
12,00 € / Unità
Vini Biologici
Triennes : Viognier Sainte Fleur 2019
Prezzi scontati
165,00 €
140,00 € IVA inclusa
11,67 € / Unità
Yves Cuilleron : Les Chaillets 2020
255,00 € IVA inclusa
42,50 € / Unità
Pierre-Jean Villa : Jardin Suspendu 2020
310,00 € IVA inclusa
51,67 € / Unità
Louis Chèze : Pagus Luminis 2019
370,00 € IVA inclusa
30,83 € / Unità
Jean-Michel Gérin : La Loye 2019
510,00 € IVA inclusa
42,50 € / Unità
RP
94
JS
97
WS
94
E. Guigal : La Doriane 2018
Prezzi scontati
1.030,00 €
876,00 € IVA inclusa
73,00 € / Unità
JS
95
JR
16
Delas : Clos Boucher 2020
"Les Parcellaires" -  - - Bianco
310,00 € IVA inclusa
51,67 € / Unità
WS
95
François Villard : Le Grand Vallon 2019
245,00 € IVA inclusa
40,83 € / Unità
WS
94
François Villard : Les Terrasses du Palat 2019
225,00 € IVA inclusa
37,50 € / Unità
JR
16.5
Yves Cuilleron : Lieu-dit "Verlieu" 2020
280,00 € IVA inclusa
46,67 € / Unità
Paul Jaboulet-Aîné : Les Cassines 2018
230,00 € IVA inclusa
38,33 € / Unità
François Villard : Villa Pontciana 2013
825,00 € IVA inclusa
68,75 € / Unità
E. Guigal : Condrieu 2021
250,00 € IVA inclusa
41,67 € / Unità
François Villard : Deponcins 2020
280,00 € IVA inclusa
46,67 € / Unità
WS
92
Jean-Michel Gérin : Les Eguets 2019
295,00 € IVA inclusa
49,17 € / Unità
RP
90
JR
17
GV
95
Domaine Georges Vernay : Les Terrasses de l'Empire 2018
385,00 € IVA inclusa
64,17 € / Unità
RP
92
WS
94
JR
16
Tardieu Laurent : Condrieu 2019
270,00 € IVA inclusa
45,00 € / Unità
E. Guigal : Côtes du Rhône 2021
50,00 € IVA inclusa
8,33 € / Unità
RP
91
JS
94
Paul Jaboulet-Aîné : Domaine des Grands Amandiers 2020
415,00 € IVA inclusa
69,17 € / Unità
RP
92
WS
93
GV
93
Delas : Clos Boucher 2013
"Les Parcellaires" -  - - Bianco
340,00 € IVA inclusa
56,67 € / Unità
Pierre-Jean Villa : Jardin Suspendu 2021
315,00 € IVA inclusa
52,50 € / Unità
François Villard : Les Terrasses du Palat 2020
220,00 € IVA inclusa
36,67 € / Unità
WS
96
François Villard : Deponcins 2019
270,00 € IVA inclusa
45,00 € / Unità
RP
92
JR
17+
E. Guigal : Condrieu 2019
Prezzi scontati
515,00 €
420,00 € IVA inclusa
35,00 € / Unità
RP
93
JS
91
JR
17
Delas : Clos Boucher 2016
"Les Parcellaires" -  - - Bianco
345,00 € IVA inclusa
57,50 € / Unità
RP
90
WS
92
GV
93
Delas : La Galopine 2015
280,00 € IVA inclusa
46,67 € / Unità
Louis Chèze : Brèze 2020
230,00 € IVA inclusa
38,33 € / Unità
RP
89
JS
93
WS
94
Delas : La Galopine 2019
Prezzi scontati
295,00 €
280,00 € IVA inclusa
46,67 € / Unità
RP
91
JS
92
JR
16.5
Delas : La Galopine 2016
275,00 € IVA inclusa
45,83 € / Unità
WS
97
François Villard : Villa Pontciana 2019
422,00 € IVA inclusa
70,33 € / Unità
WS
97
JR
18
GV
96
Domaine Georges Vernay : Coteau de Vernon 2018
765,00 € IVA inclusa
127,50 € / Unità
E. Guigal : La Doriane 2021
435,00 € IVA inclusa
72,50 € / Unità
Yves Cuilleron : Les Chaillets 2021
174,00 € IVA esclusa
29,00 € / Unità
RP
93
JS
95
E. Guigal : La Doriane 2020
Prezzi scontati
445,00 €
420,00 € IVA inclusa
70,00 € / Unità
Paese
minus
Prezzo
minus
Offerta speciale
plus
Colore
plus
Annata
plus
Produttore
plus
Classificazione
plus
Approccio ambientale
plus
Regione
plus
Denominazione
plus
Disponibile nel nostro stock
plus

Viognier, aromi di frutta e fiori in un calice di oro liquido

Vitigno bianco aromatico originario di Condrieu, che ha rischiato di sparire, il Viognier è la nuova grande diva del palcoscenico enoico mondiale. Rotondo, sapido, grasso… Scopriamo di più sulle caratteristiche di quest’uva.

Dal rischio di sparire al successo planetario: la storia del Viognier

Il Viognier ha una storia un po’ contrastata alle spalle, in cui ha rischiato di scomparire completamente dalle scene mondiali. Originariamente coltivato in pochi ettari della Valle del Rodano settentrionale, ha conosciuto negli ultimi decenni una grande fortuna e ha ormai davanti a sé un futuro brillante.

Il suo nome viene dal celtico vidu, che significa “bosco” e recenti studi hanno dimostrato che il Viognier ha un patrimonio genetico non molto lontano dall’uva Freisa e dal Nebbiolo italiani, ciò che richiama le origini alpine del vitigno. Il Viognier è stato per lungo tempo confinato nei vigneti di Condrieu e zone limitrofe. L’arrivo della fillossera, poi l’abbandono seguito alla Prima guerra mondiale e la crisi degli anni Trenta, hanno ridotto la coltivazione del Viognier al punto tale da farla quasi sparire. Nel 1986 erano rimasti solo 20 ettari di superficie vitata di Viognier.

 

Cépage Viognier
© Domaine Laroche

 

Negli ultimi decenni, invece, si è assistito a un’infatuazione collettiva nei confronti di questa varietà e, se è vero che il Rodano settentrionale rimane il suo luogo di elezione per antonomasia, il Viognier ha trovato grande successo all’estero. Passa prima per il Sud della Francia, dove ha dato grandi risultati specialmente in vini monovitigno. Basti pensare al 100% Viognier, Sainte Fleur Viognier, di una proprietà che ha fatto dei vini monovarietali il suo cavallo di battaglia, come Triennes, in Provenza.

Italia, Spagna, Grecia, Svizzera, Portogallo e Austria hanno scoperto la loro passione per il Viognier. Diventa poi particolarmente apprezzato negli Stati Uniti, dove ha trovato la via della California. Negli Stati Uniti, monovitigno o in blend con Chardonnay, Chenin Blanc e Colombard, oltre che in California, si ritrova anche in Virginia e Georgia. In Australia è talmente popolare da coprire il 70% della superficie vitata in bianco!

 

Viognier, un’uva rappresentativa del Rodano settentrionale… ma non solo!

Il Viognier trova il suo habitat naturale nei poveri suoli granitici polverosi di mica e calcare. È un’uva estremamente poco fertile e il suo rendimento si situa attorno a medie molto basse. Basti pensare che, nelle buone annate, si ottengono 30 hl per ettaro. Questi bassi rendimenti creano le condizioni ideali per lo sviluppo di aromi intensi e concentrati.

Nella sua terra natale, il Rodano settentrionale, resta una varietà molto apprezzata. I vini di Condrieu e di Château-Grillet, denominazioni dove il Viognier rappresenta l’unica uva coltivata, sono rari e tra i più ricercati da tutti gli appassionati di grandi vini bianchi. Per degustare lo stile rappresentativo di quest’uva così particolare si può partire alla scoperta dei più prestigiosi nomi del Rodano settentrionale, come François Villard, Domaine Stéphane Ogier, Louis Chèze, Domaine Georges Vernay, Tardieu Laurent

 

Cépage Viognier
© Domaine Georges Vernay

 

Viene d’altronde utilizzato anche in assemblaggio. Ci si deve spostare però appena più a Nord, sempre riva destra del Rodano, nelle immediate vicinanze di Vienne. Nella Côte-Rôtie, fin dal XVIII secolo, il Viognier viene assemblato col Syrah. Il disciplinare della denominazione permette di utilizzare fino al 20% di quest’uva bianca, per portare morbidezza, freschezza, finezza, eleganza e, sopra ogni cosa, tutta la sua gamma di aromi all’uva nera, con cui condivide le origini rodaniane. Grandi proprietà emblematiche del Rodano, come Yves Cuilleron, con il suo Côte-Rôtie “Bassenon”, o E. Guigal, con il suo Côte-Rôtie “La Mouline”, assemblano una consistente parte di Viognier (intorno al 10%) con il Syrah, in vini dal dall’ottimo potenziale d’invecchiamento, ma con un lato generoso e grasso che non ci si aspetta.

Questo assemblaggio ha molta fortuna anche in Australia, dove a volte un Viognier monovitigno rischia di essere disequilibrato, mentre il Syrah porta l’acidità necessaria a equilibrare il corpo e gli aromi.

 

La golosità dei caratteristici aromi del Viognier

Il Viognier si definisce un vitigno aromatico proprio per via della specificità delle note che compongono il suo bouquet. Frutti gialli maturi, come mango, pera, pesca, albicocca, mela cotogna, sono accompagnati da aromi di fiori freschi, come la viola, l’iris e l’acacia. Seguono le note muschiate, speziate e di frutta secca (mandorle, nocciole tostate).

 

Cepage Viognier
© Domaine Stéphane Ogier

 

La grande golosità del Viognier risiede nel suo corpo, che restituisce la sensazione di affondare i denti in una pesca matura, succosa. Il grasso, la rotondità e la sua alcolicità, uniti alla finezza che riveste il tutto, permettono di perdonare l’acidità che spesso gli fa difetto, soprattutto nei climi più caldi. La persistenza in bocca dei sapori più gradevoli è eccezionale. In genere si usa berlo giovane, perché è un vino che teme molto l’ossidazione.

Infine, cosa meglio si accompagna a un bicchiere di Viognier? In aperitivo, servito ben fresco, potrà difficilmente dispiacere ai convitati, magari abbinato a stuzzichini sfiziosi. Il pesce di certo non teme il confronto e, in particolare, aragosta e frutti di mare. Tra i formaggi, tutti quelli dai sapori forti sapranno mettere in risalto il vostro vino. Uno su tutti: la rigotte de Condrieu, un formaggio di capra che condivide evidentemente i natali del vitigno.

Se è vero che spesso, in enogastronomia, prodotti con origini vicine si accordano alla perfezione tra di loro, è vero anche che chi non risica non rosica… Da provare quindi l’abbinamento con piatti speziati, come la cucina indiana, magari nella sua versione meno aggressiva, per non soffocare l’ampiezza e la generosità di un sorso di Viognier.

Consegna attenta nel packaging originale Consegna standard
Consigli personalizzati 800 781 725
Pagamento sicuro al 100%
Provenienza garantita Vini acquistati direttamente presso le proprietà
Qualità del servizio
4.68/5
Carte di pagamento
Località/regione, valuta e lingua
ItaliaItalia, EUR
Millésima
Seguiteci
Servizio Clienti
  • Carta regalo
  • Catalogo
Guida dei primeurs
  • Tutti i vini in primeurs
  • Perché comprare En Primeurs?
  • FAQ Primeurs
  • L'annata 2019 a Bordeaux
  • L'annata 2020 a Bordeaux
  • L'annata 2021 a Bordeaux
1.9.0