220 anni di storia

Una delle milgiore tenute della Borgogna dal 1797

Fundata nel 1797 da Jean Latour, la Maison Louis Latour si è svilupata poco a poco per diventare oggi una vera ambasciatrice dei vini della Borgogna nel mondo intero. . Non solo produce vini ma anche le sue proprie botti per garantire una qualità ottima da generazioni. Lo Château Corton-Grancey, proprietà della tenuta è stato trasformato in ospedale durante la Prima Guerra Mondiale.

Grazie al suo spirito visionario la famiglia ha capito rapidamente negli anni 1920 l’importanza del packaging e della comunicazione per svilupparsi in Francia e nell’estero.

Per guidarla meglio, desideriamo condividere con lei le principali caratteristiche che potrà trovare durante l’assaggio di vecchie annate di Borgogna.

L’annata 2003 L’annata 2009

L’annata 2003

Soprannominata da alcuni « annata di fuoco », il 2003 fu un’annata in cui si toccarono i record di calore e di precocità. I grappoli furono vendemmiati in ottimo stato sanitario, la maturità fu eccezionale e i vini sono ricchi, fruttati, strutturati e colorati.

« Sensuale, generoso »

810
Aggiungi al carrello
« Frutti rossi, fresco »

990
Aggiungi al carrello
« Minerale, rotondo »

1680
Aggiungi al carrello

L’annata 2009

Il 2009 fu un’annata perfetta in Borgogna. Le condizioni furono ideali durante tutto il ciclo della vigna e i prodotti sono magnifici. L’annata ideale per esplorare le specificità dei climats borgognoni.

« Setoso, armonioso »

1865
Aggiungi al carrello
« Equilibrato, elegante »

2460
Aggiungi al carrello
« Tannini delicati, armonioso »

945
Aggiungi al carrello

Tutta la nostra selezione di Grandi vini di Louis Latour con prezzi scontati annate 2002, 2003, 2006, 2007, 2008, 2009…

Scopro